Gialé website

ORARI DI APERTURA:
giorno: LUN-VEN dalle 12:30 alle 14:30
sera: MAR-DOM dalle 19:00 alle 02:00
menù
Vai ai contenuti
nella prestigiosa
VIA DEI PUB
Aperti per te
7 giorni su 7
Peperoncini
Solo alta qualità
Serviamo solo eccellenze fresche.

Crediamo fortemente che entrare nel nostro locale debba generare un sorriso.
Per questo abbiamo scelto gli ingredienti migliori e le selezioni più prestigiose per servire qualità in un ambiente esclusivo e raffinato.
Ma farvi mangiare bene non è il motivo per il quale dovrete venire, quello è il motivo per il quale noi facciamo il nostro lavoro!
Il vero motivo per il quale tornerete è il contorno, i dettagli e il modo di vivere un'esperienza diversa in un locale che si presta a tutto questo.
Cosa trovi da noi...
separatore
LOCATION
Il nostro obiettivo è servirVi il meglio in un ambiente accogliente e particolare.
DIVERTIMENTO
Uscire non significa soltanto cercare buon cibo. Da Gialè trovate tutti gli ingredienti per trascorrere serate divertenti e serene.
QUALITA'
Solo ingredienti e selezioni accuratamente scelte e preparate nel pieno rispetto della qualità.
CULTURA
Ogni pietanza è frutto di un'accurato studio delle origini. Il personale di sala ti racconterà la storia di ogni singolo ingrediente contenuto nei nostri piatti.
raccontiamo qualcosa di noi
Gianluca e lele
Gianluca e Lele
Gianluca Sangiorgi

Nasco professionalmente, anche per gli studi che ho effettuato, come chimico.
Ho avuto esperienze in grandi Aziende nel settore tessile che nel mondo delle vernici per oltre 25 anni, ma, da sempre, il mio sogn, e la cosa che più mi appassiona, è la cucina che, oltre ad appagarmi mi dà un senso di benessere interiore.

Per me la parola "cucina" è intesa come un'occasione per mettere amore e passione all'interno di una pentola insieme agli altri ingredienti.
Quello che amo è osservare la percezione delle persone che mangiano, carpire dalle espressioni che fanno se sono riuscito a trasmettere i miei "ingredienti base" oltre a quelli prettamente culinari.

Tutto questo, per gran parte della mia vita è rimasto un sogno o un diletto tra le mura domestiche, finché il mio progetto/sogno, nel 2023 prende corpo quasi per caso: ero stanco di quello che facevo e desideroso, anche se non più giovanissimo, di realizzare qualcosa di mio.

Il mio legame ad Emanuele (Lele, ndr) si è rafforzato e fortificato dal momento in cui abbiamo iniziato a coltivare insieme quello che era un sogno individuale, la sua voglia e la competenza in cucina mi hanno spinto a legarmi a lui ed affrontare insieme quello che speriamo diventi un progetto di vita, qualcosa di bello e sano che ci faccia affrontare il futuro con il sudore sulla fronte ed il sorriso sulle labbra. Siamo cognati, amici e  spesso nei pranzi di famiglia ne parlavamo un pò per scherzo un pò per desiderio.
Parole che poi sono diventate un progetto e quel progetto oggi è realtà.

Ho molta fiducia nel nostro rapporto e nelle nostre qualità e sono sicuro che ce la faremo perché alla base della nostra vita c'è sempre stato il lavoro, la responsabilità, la passione e, soprattutto il cuore.

Gianluca


Lele Arena

La mia prima esperienza con la pizza è nata all'età di 15 anni nella pizzeria a taglio di mio fratello, “i simpson”, come aiuto pizzaiolo nel fine settimana… è stato subito primo amore: lavorare con impasti, infornare e sfornare pizze non mi pesava anzi mi piaceva!
A 17 anni ho deciso di abbandonare la scuola e di andare a lavorare come aiuto pizzaiolo in una nota pizzeria napoletana di Latina (“Reginella”). Lì conobbi il titolare/pizzaiolo che pian piano mi insegnò come governare un forno a legna e successivamente come diventare primo pizzaiolo. Non smetterò mai di ringraziarlo: da quel giorno presi coscienza che quella che avevo era una vocazione, non mi pesava!
Dopo qualche anno arrivò il momento della mia prima esperienza come primo pizzaiolo in un Pub di Latina, il "Donegal". Un'esperienza durata più di 10 anni. Si passò in poco tempo dalle 20 pizze il sabato alle 100-120 pizze. Iniziavano ad arrivare i primi complimenti e tutta la fatica veniva ripagata. Donare ai clienti il piacere e la gioia mi riempiva il cuore. Il sogno di aprire un locale tutto mio restava nel cassetto perché non ne avevo mai avuto la possibilità economica, ma dentro il fuoco continuava ad ardere, anni di battute con Gianluca sull'aprire insieme un locale che però restavano tali. Nel 2019 decisi di abbandonare la ristorazione per lavorare in un'azienda chimica. Una fortuna, perché di lì a poco la Pandemia fece chiudere diverse attività, compresa quella in cui lavoravo prima di questa decisione. Trascorrevano i mesi ma sentivo che mi mancava qualcosa, che quella passione che avevo coltivato per anni, prima o poi, avrebbe avuto il sopravvento. Nel 2023, per caso, sia io che Gianluca ci ritrovammo senza lavoro. Sarà stato il destino ma quelle battute fatte per anni divennero realtà e decidemmo di intraprendere questa avventura. Non smetterò mai di ringraziarlo perché senza di lui non ce l'avrei fatta, mi ha dato il coraggio di fare questo passo e, per questo, gli sarò sempre grato.
Tutte quelle storie, quelle battute, quei sogni si sono trasformati oggi in GIALE'.
Qualcuno diceva che quando il gioco si fà duro, i duri cominciano a giocare... E giochiamo!

Lele.


Torna ai contenuti